Atuttapagina.it

Al via la stagione della Bellator Pallanuoto Frosinone, si parte dal derby con Latina

Sta per cominciare la stagione della Bellator Pallanuoto Frosinone, che domani 23 gennaio alle 20 andrà di scena allo “Stadio del Nuoto” di Frosinone nella gara contro Latina Nuoto, valida per la prima giornata del Girone B di Promozione del Lazio. Per la Bellator sarà la prima tappa di un anno molto importante, nel quale si è deciso di puntare con decisione sui giovani che negli anni sono stati formati all’interno del settore giovanile ciociaro. Il gruppo sarà, infatti, composto per la quasi totalità da atleti di età tra i 18 e i 19 anni, ad eccezione dei veterani Daniele Giannetti e Umberto Carotenuto, con quest’ultimo che sarà impegnato nel doppio ruolo di giocatore e allenatore. Per la formazione frusinate sarà subito derby contro Latina, prima della doppia trasferta che la vedrà impegnata in casa di Polisportiva Delta e Campus Roma. La squadra svolgerà l’ultimo allenamento di rifinitura oggi pomeriggio presso la Piscina del Polivalente di Frosinone. In dubbio il centroboa Riccardo Stirpe a causa di un problema alla spalla: una decisione sul suo impiego sarà presa solamente a ridosso del match.
Umberto Carotenuto, allenatore e giocatore della Bellator, ha presentato così la partita: «Questa nuova avventura va letta sotto due punti di vista: da una parte è un punto di arrivo per tutti i ragazzi che dalle giovanili sono arrivati a giocare tra i senior, dall’altra è l’inizio di un nuovo percorso che nel giro di due o tre anni dovrebbe portarci a lottare per un posto in Serie C proprio con questi atleti. Sarà una stagione di assestamento, nella quale i ragazzi si confronteranno con una realtà nuova e con un impatto agonistico differente rispetto a quello che hanno vissuto finora. Sarà necessario assimilare le nuove regole e accrescere singolarmente il proprio bagaglio di esperienza, al fine di far crescere la competitività di tutto il gruppo. Contro Latina ci aspettiamo le difficoltà comuni a qualsiasi esordio. Abbiamo preparato alcune soluzioni tattiche sia in attacco che in difesa e cercheremo di utilizzarle nel corso dell’incontro, ma l’aspetto più importante sarà rimanere uniti e compatti per 32 minuti».
I convocati: Cristian Altobelli, Alessandro Mastracci, Emanuele Mastracci, Daniele Giannetti (capitano), Samuel De Matteis, Lorenzo Toti, Umberto Carotenuto, Diego Sarandrea, Riccardo Stirpe, Pierpaolo Mippi, Lorenzo Mancini, Andrea Rapone, Samuele Scarsella.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni