Atuttapagina.it

Frosinone-Napoli, è ballottaggio Blanchard-Crivello sulla fascia sinistra

Quarantotto ore all’attesissima sfida del Matusa tra il Frosinone e il Napoli. In casa giallazzurra tiene banco il toto-formazione. Considerate le assenze, i rientri e i possibili cambiamenti tattici, l’undici titolare si discosterà sensibilmente rispetto a quello visto a Reggio Emilia contro il Sassuolo. Inoltre non bisogna sottovalutare il “fattore turnover”, visto che Stellone ha sempre tenuto in grande considerazione questo aspetto quando le partite si sono susseguite a distanza di pochissimi giorni l’una dall’altra.
Andiamo con ordine. Intanto si dovrebbe tornare al 4-4-2 visto nella prima parte di stagione: Stellone ha lasciato intendere che una diversa disposizione tattica il Frosinone l’adotterà esclusivamente nelle partite esterne. Poi rientrerà Soddimo e Danilo sarà sicuramente del match, così come molto probabilmente lo saranno anche Gori e Paganini, che contro il Sassuolo si sono accomodati in panchina. E infine è da tener conto che mancherà Pavlovic, squalificato dal Giudice Sportivo, così come Rosi, ancora infortunato. Il dubbio più importante è forse quello rappresentato proprio sulla fascia sinistra di difesa, con Blanchard e Crivello in ballottaggio per sostituire lo svizzero: per Leonardo si tratterebbe di un ritorno, provvisorio, al ruolo ricoperto nel corso della sua prima stagione al Frosinone.
E allora ecco la probabile formazione di domenica contro il Napoli: Leali tra i pali; linea di difesa composta da Matteo Ciofani a destra, Diakité e Ajeti al centro e uno tra Blanchard o Crivello a sinistra; a centrocampo Paganini e Soddimo saranno gli esterni, con Gori e uno tra Sammarco o Chibsah in mezzo al campo; in avanti largo a Daniel Ciofani e Dionisi.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni