Atuttapagina.it

Frosinone, nonostante lo scarso successo prorogata l’apertura delle casette in piazzale Vittorio Veneto

E’ stata prorogata l’apertura dei chioschi in legno, le cosiddette “casette”, installati in piazzale Vittorio Veneto, a Frosinone, in occasione delle passate festività natalizie. Le dieci strutture dovevano rimanere aperte anche in vista dell’evento “Cioccolando”, inizialmente previsto dal 2 al 6 gennaio e successivamente rinviato a causa del maltempo, che verrà realizzato nelle giornate del 12, 13 e 14 febbraio.
«Sono stati gli stessi affittuari delle casette a chiedere la proroga – ha dichiarato l’assessore alla riqualificazione del centro storico Rossella Testa – visto il buon esito dell’iniziativa durante il periodo di Natale. E’ stata, quindi, concessa, dal 7 al 14 febbraio, in occasione di numerosi eventi. Si partirà, infatti, il 7 febbraio con l’esibizione dei gruppi musicali della Scuola “Santa Cecilia” di Matteo Panetta, prevista dalle 17 alle 19. Martedì 9 febbraio, inoltre, ci saranno i festeggiamenti per il Carnevale, mentre venerdì 12, sabato 13 e domenica 14 febbraio si terrà “Cioccolando” e sono previste anche visite al Campanile. Tengo a sottolineare come l’amministrazione Ottaviani abbia potuto soddisfare la richiesta di proroga grazie al fatto che quest’anno si è proceduto all’acquisto delle casette, cosa che ha permesso di prolungare i termini senza ulteriori aggravi di costo».
Nonostante l’entusiasmo dell’assessore Testa, però, va detto che le casette di legno non hanno riscosso grande successo. Molti frusinati hanno notato che alcune di esse erano costantemente chiuse durante il periodo natalizio e la partecipazione dei cittadini al mercatino non è stata mai degna di nota in termini numerici. (Gabriele Margani)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni