Atuttapagina.it

Gerson al Frosinone: c’è l’ok della Roma, manca quello del padre del brasiliano

Frosinone-Gerson, si può fare. A patto che l’entourage del giovanissimo brasiliano dica sì alla società giallazzurra. La Roma ha dato la benedizione all’operazione: prestito “secco” fino a fine stagione del talento prelevato dal Fluminense e poi rientro alla base, in modo da aggirare l’ostacolo legato al tesseramento di un giocatore extracomunitario. Ostacolo, questo, che il Frosinone non ha: già da tempo da via Marittima hanno fatto sapere alla Roma di essere ben disposti ad accogliere l’arrivo di Gerson, sia pure solo per pochi mesi. Il sì del club giallorosso è giunto un po’ a sorpresa, visto il flop dell’operazione Verde che a Roma speravano venisse valorizzato dal Frosinone e che, invece, ha giocato solo una manciata di minuti prima di andar via.
Insomma, l’accordo di massima tra le due società c’è, manca quello tra il Frosinone e il giocatore. Il padre del diciottenne sembra molto scettico sul trasferimento in prestito del figlio in Ciociaria: lui e gli agenti che curano gli interessi del brasiliano sono più propensi a far rimanere il calciatore a Roma, anche se non potrà essere tesserato per i motivi detti. Se l’entourage del giocatore dovesse cambiare idea, Gerson sarà del Frosinone.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni