Atuttapagina.it

Quattro portieri per il Frosinone, ma nessuno è nelle condizioni ideali per sabato

Di quattro portieri il Frosinone rischia di non averne neanche uno nella migliore condizione per poter affrontare la Roma. La condizione di cui si parla è quella mentale, aspetto che per un giocatore impegnato in quel particolare ruolo è di fondamentale importanza. Se un estremo difensore non si sente sicuro al 100% rischia di fare una brutta figura e di compromettere l’esito della partita.
Facciamo ordine. Dopo l’ingaggio di Bardi il Frosinone ha in rosa quattro “numeri 1”: Leali, Zappino, Gomis e appunto l’ultimo arrivato dall’Inter. Stellone chiarirà chi sarà il titolare e speriamo che questa volta l’allenatore non vada in confusione come successo l’anno scorso con l’ostinato turnover tra Zappino e Pigliacelli: la fortissima sensazione è che Bardi sia stato preso per fare il titolare. Perché il neo acquisto potrebbe non essere pronto per sabato? Nella domanda c’è la risposta: proprio perché l’ex portiere dell’Espanyol è arrivato a sole quarantotto ore dalla sfida con la Roma e perché in così poco tempo non potrà esserci l’affiatamento con i compagni del settore difensivo.
Logica a questo punto vorrebbe che il titolare nel match dell’Olimpico sia Leali, ma in questo caso bisogna valutare le motivazioni: Nicola sarà ancora concentrato dopo l’arrivo di un altro portiere, di cui tra l’altro lo stesso Leali era la “riserva” nel precedente ciclo dell’Under 21? Ammesso, bisogna aggiungere, che l’attuale titolare del Frosinone faccia ancora parte della rosa nelle prossime ore: l’impressione è che le strade tra società e giocatore siano destinate a dividersi molto presto.
Poi ci sono Zappino e Gomis, “retrocessi” al momento al ruolo di terzo e quarto portiere. Ovviamente il portiere senegalese non ha alcuna chance di giocare contro la Roma, ma probabilità molto basse le ha anche Zappino, che sembra essere stato bocciato dall’allenatore e dalla società dopo le partite contro Fiorentina e Napoli.
Insomma, nel delicatissimo appuntamento contro la Roma il Frosinone rischia di non avere un portiere già inserito (Bardi) o libero mentalmente (gli altri tre). E ancora una volta, come successo in passato con la gestione di giovani estremi difensori come Vaccarecci, Rossini e Pigliacelli, sembra di assistere a un gran pasticcio. (Gabriele Margani)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni