Atuttapagina.it

Sarri non si fida del fattore Matusa: “Il Napoli giocherà su un campo che è una bolgia”

«Domani giocheremo una battaglia in un campo che è una bolgia. Dovremo accettare mentalmente questo tipo di sfida ed avere l’umiltà e la forza per affrontare al meglio la gara». Maurizio Sarri carico e deciso alza la soglia dell’attenzione alla vigilia del match di Frosinone. Il tecnico azzurro avverte la difficoltà sia tecnica che climatica della partita e chiama la squadra ad una prova di maturità.
«E’ dalle gare come quella di domani che capiremo se siamo cresciuti come mentalità. Affrontiamo una squadra che nelle ultime sette partite in casa ha fatto quattro vittorie. E’ un avversario più insidioso di quello che si possa pensare e non sono ammesse superficialità. Se capiamo questo allora possiamo dire di essere cresciuti e maturati, se non lo capiamo andremo in difficoltà».
«Il Frosinone sa giocare con grande ritmo ed intensità e sul suo campo ha una forza di spinta non comune. Oltretutto troveremo una squadra con un morale altissimo, carica e con grande entusiasmo perché in questo momento è in piena rincorsa salvezza. Le insidie per me sono palesi, spero lo siano anche per i giocatori».
«Domani si rigioca dopo quattro giorni e vedremo di mettere in campo la formazione che riterrò più adatta al match. Qualcosa cambieremo certamente rispetto a mercoledì, ma dovrò valutare fino all’ultimo allenamento la condizione dei singoli. In ogni caso sono convinto che andrà in campo un Napoli competitivo al di là degli uomini che schiererò»(Fonte: SSC Napoli – Sito ufficiale)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni