Atuttapagina.it

Tra tradizione e spirito di condivisione, a Patrica il paese riunito in una polentata

Ieri a Patrica, in piazza Vittorio Emanuele, si è tenuta l’edizione 2016 della tradizionale Polentata di Sant’Antonio.
«La polentata di Sant’Antonio è stata un grande successo, risultato della volontà di condividere, del piacere di stare insieme e del profondo spirito di attaccamento che i nostri concittadini continuano a dimostrare verso Patrica – ha affermato il sindaco Lucio Fiordalisio -. In questi sentimenti sta l’unicità della nostra piccola ma grande comunità. Valori che abbiamo il dovere di salvaguardare e trasmettere alle generazioni future, anche con iniziative che hanno forti richiami con la tradizione locale».
Fiordalisio ha voluto quindi rivolgere dei ringraziamenti pubblici, a nome di tutta l’amministrazione comunale, per l’ottima riuscita della manifestazione: «Voglio ringraziare il Centro sociale anziani di Patrica, che anche in questa occasione hanno offerto un grande esempio di impegno, oltre alla capacità di accoglienza e ospitalità che li caratterizza da sempre, ai tanti che hanno scelto di trascorrere questo pranzo domenicale in piazza. Un appuntamento, quello della polentata di Sant’Antonio, di straordinaria eccellenza gastronomica, garantito dalle mani esperte delle migliori massaie del paese. Noi amministratori continueremo ad accogliere e ad incentivare manifestazioni del genere affinché possano continuare a crescere nel tempo. Colgo, inoltre, l’occasione per ringraziare i proprietari e tutto lo staff del bar “La Terrazza” per la disponibilità e la gentilezza che anche in questa circostanza hanno dimostrato. La ristrettezza di risorse economiche, cui è costretta l’amministrazione comunale, non ha impedito di avere un cartellone di rilievo e di forte richiamo a partire dai primi eventi di quest’estate. Segno che la passione per la cultura, l’amore per Patrica, per le tradizioni e la promozione delle nostre ricchezze non si fermano nemmeno di fronte alle difficoltà oggettive. Questo è il messaggio di speranza che vogliamo dare per il futuro. Un ripetuto “grazie”, a nome mio personale e dell’amministrazione comunale, sia dunque esteso a tutti, ai dipendenti, alle associazioni, ai comitati e a tutti i volontari che sono sempre stati presenti nei nostri appuntamenti, offrendo il loro prezioso contributo».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni