Atuttapagina.it

“Volevo solo fare un regalo a mio figlio”, la spiegazione dell’uomo che ha seminato il panico a Termini

L’uomo che ieri sera ha fatto scattare l’allarme alla stazione Termini di Roma, camminando con un fucile poi risultato giocattolo, è stato ascoltato questa mattina dai carabinieri nella caserma della Compagnia di Anagni.
Si tratta di un pizzaiolo di 44 anni che lavora a Roma, che è separato e che una volta la settimana va a trovare il figlio ad Anagni che abita con i nonni.
Secondo quanto raccontato dall’uomo, ieri sera stava portando il fucile giocattolo al figlio per un regalo. Ai carabinieri ha anche mostrato lo scontrino di acquisto del negozio.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni