Atuttapagina.it

Emergenza smog, 25% di bimbi in più al pronto soccorso

«Negli ultimi due mesi i Pronto Soccorso pediatrici hanno registrato un incremento di accessi per emergenze respiratorie, con un aumento di circa il 25%». Lo ha affermato all’Ansa il presidente della Società Italiana di Pediatria (Sip), Giovanni Corsello, sottolineando che tale aumento di criticità respiratorie nei bambini «si rileva soprattutto nelle grandi città ed è dovuto all’emergenza smog e inquinamento delle ultime settimane».
Si tratta, spiega Corsello, «di casi di iper-reattività delle mucose respiratorie agli inquinanti dell’aria, che portano anche a urgenze respiratorie. Ciò soprattutto in bambini in qualche modo predisposti, ma anche nei primi anni di vita. Casi in aumento, legati proprio all’emergenza smog in molte città italiane, che anche noi pediatri stiamo osservando nell’ultimo periodo».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni