Atuttapagina.it

Il mese della verità, la stagione del Frosinone dipende dalle prossime 5 gare

Inizia oggi il mese più importante del Frosinone. Dal 13 febbraio al 13 marzo il Leone si giocherà buona parte della sua stagione: la salvezza o la retrocessione dei giallazzurri dipendono dai prossimi trenta giorni. Se il Frosinone uscirà con un buon bottino di punti da questa fase del campionato, potrà puntare con rinnovato ottimismo alla permanenza in Serie A; in caso contrario ci si dovrà rassegnare al ritorno in B, visto che mancherebbero poi il tempo e le occasioni per recuperare il terreno perduto.
Nel prossimo mese il Frosinone giocherà cinque partite, nessuna delle quali appare proibitiva come lo sono state, ad esempio, in questo inizio di 2016 le sfide contro Napoli, Roma e Juventus. Si partirà oggi con la trasferta di Empoli, si proseguirà con la partita interna contro la Lazio, poi la Sampdoria a Genova, quindi l’Udinese al Matusa e, infine, il 13 marzo un altro scontro diretto contro il Carpi fuori casa. Nel girone d’andata in questi cinque appuntamenti il Frosinone ha conquistato nove punti, vincendo tre partite e perdendone due. Conquistare lo stesso numero di punti sarebbe il modo migliore per arrivare a metà marzo con aumentate possibilità di salvezza, magari distribuendo i risultati in modo diverso: ad esempio ottenendo due vittorie e tre pareggi, in modo da evitare di perdere gli scontri diretti.
In ogni caso, dal prossimo mese si capirà con molta meno approssimazione in quale categoria il Frosinone giocherà l’anno prossimo.

Foto di Martina Terrinoni

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni