Atuttapagina.it

Ma non è ancora finita, conquistare 14 punti non è impossibile

Il Leone esce ferito dallo scontro salvezza di Genova, ma non è ancora morto. Il cammino verso il quart’ultimo posto si fa più in salita da stasera, ma nulla è ancora compromesso. Il Frosinone ha perso una battaglia, ma non certamente la guerra.
La storia degli ultimi campionati di Serie A dice che con 37 punti ci si salva: il Frosinone adesso è a quota 23, quindi bisogna conquistare 14 punti nelle ultime 11 partite della stagione. Non è una missione impossibile.
E poi c’è un’altra cosa da dire. Questo Frosinone ha meritato fiducia per quanto fatto vedere nelle due incredibili stagioni passate e anche per il carattere, l’orgoglio e l’attaccamento ai colori messi in mostra quest’anno. Pur non avendo i mezzi per competere alla pari con quasi tutte le altre formazioni, il gruppo giallazzurro ha evidenziato una grinta incredibile. E basterebbe solo questo a far sì che la squadra non venga lasciata sola proprio in questo momento. Insomma, questi giocatori si sono meritati il sostegno incondizionato di tutti.
E se domenica prossima si riuscisse a battere l’Udinese, la classifica tornerà a farsi interessante. Per tutte queste ragioni guai a mollare proprio adesso: nonostante la sconfitta contro la Sampdoria, il sogno della salvezza non è ancora svanito. (Gabriele Margani)

Nella foto pubblicata dalla pagina Facebook del Frosinone Calcio i quattrocento tifosi giallazzurri presenti oggi nel settore ospiti dello stadio “Luigi Ferraris” di Genova.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni