Atuttapagina.it

Nel 2015 +14% mancati pagamenti alle imprese, boom a Frosinone (+84%)

Nel Lazio i mancati pagamenti nel 2015 hanno mostrato una crescita sia nella numerosità (+14%) che negli importi medi (+13%). E’ quanto si legge nel Report sui mancati pagamenti delle imprese italiane realizzato dal Centro Studi di Euler Hermes Italia. Latina è la provincia in cui entrambi gli indicatori degli insoluti si contraggono principalmente (-3%) nell’agroalimentare e nella meccanica. A Frosinone la meccanica, l’abbigliamento, l’agroalimentare e la chimica subiscono un aumento importante degli insoluti (+84%). A Rieti (-21%) e Viterbo (+22) i maggiori problemi si segnalano nell’edilizia. Nella Capitale raddoppiano i mancati pagamenti nell’agroalimentare e nei servizi, mentre continuano a soffrire anche l’abbigliamento, la chimica, l’editoria e il turismo (+10% il totale). Stabili ma su livelli elevati rimangono gli insoluti nella meccanica, mentre segnali di miglioramento si intravedono nel legno e arredo. (Fonte: Agenzia DIREwww.dire.it)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni