Atuttapagina.it

Torvergata, 7 giorni da ricercatori all’università per gli allievi del Liceo di Ceccano

In sette per una settimana da ricercatori: Susan Ghassaban, Mario Papetti, Lorenzo Fabi, Leonardo Fabi, Chiara Cipriani, Stefania Ricci e Severino Reatini da oggi indosseranno il camice dei ricercatori dell’Università di Tor Vergata per l’edizione invernale, la XII, degli stage a Tor Vergata. Vi prendono parte soltanto dieci scuole in Italia. I ragazzi di Ceccano, tutti allievi delle classi V, saranno suddivisi in sei laboratori di ricerca:
– “Tecniche astronomiche per la fisica solare”, dove si studiano i sistemi astronomici: dal telescopio di Galileo fino ai telescopi di nuova generazione passando per l’analisi di nuovi materiali per ottiche e strutture di supporto;
– “Dispositivi ottici per ICT”, in cui gli studenti affrontano gli elementi fondamentali dell’ottica guidata utilizzati nelle comunicazioni e nell’informazione;
– “Astrobiologia”, un nuovo e affascinante campo di ricerca che coniuga competenze biologiche e fisiche affrontando temi quali l’origine della vita, le potenzialità di adattamento degli organismi viventi in condizioni estreme e la possibilità di trovare vita su altri pianeti;
– “Antropologia forense”, in cui si forniscono le basi dell’antropologia che, utilizzate in ambito forense e archeologico e applicate sui resti scheletrici, permettono di ricostruire la vita di un individuo, cioè il suo profilo biologico (il sesso, l’età alla morte, la statura, l’origine geografica), le sue abitudini alimentari, i segni che sono stati lasciati dagli stress lavorativi, le malattie, i traumi a cui è andato incontro, nonché la ricostruzione facciale;
– “Chimica Sostenibile”, la chimica ha un ruolo cruciale nello sviluppo di materiali e dispositivi elettrochimici per l’accumulo e la produzione di energia, pertanto le tematiche affrontate nel modulo permettono l’ampliamento di conoscenze sul tema, sempre attuale, delle energie rinnovabili e sostenibili;
– “Comunicazione scientifica”, un tema trasversale che illustra ai ragazzi l’importanza della comunicazione scientifica, come si possono rendere semplici concetti apparentemente complessi con lo scopo di sostenere un’adeguata cittadinanza scientifica.
Un’esperienza unica per gli allievi del Liceo di Ceccano, che per una settimana faranno il mestiere dei ricercatori.

Liceo di Ceccano1

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni