Atuttapagina.it

A Pofi il genio di Leonardo da Vinci, la ricostruzione delle famose macchine in una mostra

Leonardo da Vinci, da sempre definito “Uomo Universale” per la sua vivace curiosità e per la sua mente speculativa, fu in grado di spaziare in ogni branca del sapere umano del suo tempo, incarnando in pieno lo spirito universalista della sua epoca e portandolo alle maggiori forme di espressione nei più disparati campi dell’arte e della conoscenza.
L’amministrazione comunale di Pofi, sensibile al fascino senza tempo che da secoli permea la figura di Leonardo, ha voluto celebrare il suo talento dedicandogli un intero anno di attività e un programma coordinato d’iniziative promosse proprio nell’ambito dell’Anno Leonardiano – Piano culturale integrato 2015-2016, con l’intento di concorrere all’ulteriore valorizzazione di colui che, con ogni probabilità, è il più conosciuto tra i protagonisti della cultura di tutti i tempi.
Centrale nel piano culturale sviluppato per favorire una più ampia diffusione della conoscenza di Leonardo da Vinci è la mostra dal titolo “Leonardo da Vinci Uomo Universale – Il Genio e le Macchine”, allestita a Pofi nelle sale del Centro Servizi Culturali e aperta fino a sabato 26 marzo nei seguenti giorni e orari: il sabato e la domenica dalle 9:30 alle 12:30 e dalle 15:30 alle 18:30; visite infrasettimanali solo su prenotazione. L’evento è imperniato sull’esposizione dei modelli delle macchine leonardiane, ognuna ricostruita secondo le indicazioni contenute nei progetti originali.
«L’organizzazione della mostra – spiega il sindaco Tommaso Ciccone – muove inizialmente da una passione personale, poi diventata una volontà condivisa da parte di tutta l’amministrazione comunale, ferma nel proposito di restituire a Pofi un ruolo centrale per quanto concerne l’offerta culturale in ambito locale e territoriale; un po’ come già successo nel 2005, in occasione del forum internazionale sull’evoluzione umana dal titolo “Humans in the focus of our evolution”. In quei giorni diverse decine di partecipanti provenienti da tutto il mondo, fra studiosi e scienziati accreditati, si riunirono a Pofi, nelle sale del suo Centro Servizi Culturali (oggi sede della mostra leonardiana), per dibattere sulle affascinanti ipotesi che scandiscono e spiegano le tappe del cammino evolutivo dell’uomo».
L’esposizione dedicata a Leonardo da Vinci, arricchita da una rassegna di attività correlate, fra le quali si evidenziano approfondimenti culturali, consegne di borse di studio, incontri divulgativi e iniziative editoriali, ha visto la preziosa collaborazione del Museo Leonardiano di Vinci, unitamente ai patrocini della Regione Lazio e della Provincia di Frosinone.
Entrando nelle sale della mostra il visitatore è chiamato a percorrere un viaggio avvincente e coinvolgente nell’ingegno speculativo e visionario di questo straordinario uomo del Rinascimento italiano, dotato di sopraffino intelletto e singolari abilità, il cui mito è andato oltre la sua realtà storica per diventare nell’immaginario collettivo il simbolo stesso della genialità umana. Eclettico per natura, la sua dimensione esistenziale è stata quella della ricerca solitaria, finalizzata a soddisfare la sua insaziabile curiosità sul mondo e i suoi meccanismi.

Pofi Leonardo da Vinci1Pofi Leonardo da Vinci2Pofi Leonardo da Vinci3Pofi Leonardo da Vinci4Pofi Leonardo da Vinci5Pofi Leonardo da Vinci6

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni