Atuttapagina.it

Appuntamento con Panstarrs, l’astrofisico Masi: “E’ la terza cometa a passare più vicino alla Terra”

Conto alla rovescia per la cometa da record: si chiama P/2016 BA14 Panstarrs e alle 16:31 di oggi 22 marzo il suo passaggio, a 3,54 milioni di chilometri dalla Terra, è il terzo più ravvicinato al nostro pianeta registrato dal 1366 ad oggi. Nessun pericolo di impatto con la Terra, ma solo uno spettacolo unico, che si potrà ammirare solo con l’aiuto di un telescopio. Chi non vorrà perderlo potrà osservarlo nella diretta in streaming con il Virtual Telescope, in programma su Ansa Scienza e Tecnica a partire dalle 22.
La cometa passata più vicino al nostro pianeta mai registrata è stata la D/1770 L1 Lexell, che il 1 luglio 1770 ha salutato la Terra dalla distanza “ravvicinata” di 2,25 milioni di chilometri; il secondo passaggio da record lo ha compiuto il 26 ottobre 1366 la cometa 55P/1366 U1 Tempel-Tuttle, che ci ha lasciato in ricordo lo sciame delle Leonidi, le stelle cadenti che si presentano puntuali ogni novembre. La terza cometa da record mai registrata è appunto la P/2016 BA14 Panstarrs, con il passaggio odierno.
«Per quanto modesta possa sembrare, P/2016 BA14 si colloca a pieno titolo sul podio delle comete più vicine ad essere passate accanto alla Terra», ha commentato Gianluca Masi, l’astrofisico ciociaro responsabile del Virtual Telescope. Di P/2016 BA14 non si hanno ancora molte informazioni certe, se non la dimensione stimata tra 60 e 200 metri e che probabilmente è la “figlia” di 252P/Linear, il cui massimo avvicinamento alla Terra si è registrato il 21 marzo. La coda di P/2016 BA14 è estremamente debole, tanto da essere stata inizialmente scambiata per un semplice asteroide. «Solo successivamente è stato visto un “barlume” di chioma e ciò ha permesso di capire che si trattava in realtà di una cometa», ha spiegato Masi.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni