Atuttapagina.it

Brescia, tir guidato da 41enne frusinate invade la carreggiata opposta e travolge minivan: 4 morti

E’ di quattro morti il drammatico bilancio di un incidente avvenuto sulla A21 tra Brescia Sud e Manerbio. Un autotreno guidato da un 41enne di Frosinone, negativo ai test di alcol e droga, ha saltato la carreggiata travolgendo un pulmino che procedeva in direzione opposta. Le vittime, tutte residenti a Cuneo, erano componenti di una band di ritorno da un concerto. Cinque i feriti. L’incidente è avvenuto verso le 23:30 di ieri sera.
Il pulmino travolto dal tir apparteneva a un gruppo specializzato in concerti per matrimoni e feste di piazza, la “Tony Mac Music Show”, con sede nella frazione Murazzo di Fossano (Cuneo). Negli ultimi giorni la banda era stata impegnata in una tournée in Val di Sole, in Trentino. Quindi, presumibilmente, la band si era messa in viaggio per il ritorno a casa, imboccando la Brescia-Torino fino al tragico impatto con il tir al km 226.
Le quattro vittime erano tutte a bordo del pulmino, un Nissan. Secondo una prima ricostruzione il tir, che era diretto verso Brescia, ha saltato la corsia e ha invaso la carreggiata opposta travolgendo il pulmino, che a sua volta è stato tamponato da un furgoncino.
Nel complesso sono stati quattro gli autoveicoli coinvolti nell’incidente, che ha causato la chiusura della carreggiata che da Brescia porta a Piacenza.
Non è ancora stata chiarita la dinamica dell’incidente, ma si esclude che l’autista alla guida del camion guidasse in stato di ebbrezza. La Polizia Stradale di Brescia ha, infatti, fatto sapere che l’uomo è risultato negativo ai test preliminari per alcol e droga e ora è ricoverato all’ospedale di Manerbio.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni