Atuttapagina.it

Frusone (M5S): “Su Acea il Pd è per il gestore privato. E permette l’uso di Equitalia come esattore”

«Il Pd è sempre più schierato con i gestori privati. Dopo la risposta all’interpellanza urgente, questa mattina il Pd ha tolto anche il più piccolo dubbio: è pro privatizzazione ancor di più dei governi di centrodestra, tant’è che nella provincia di Frosinone lascia usare il suo esattore senza pietà, Equitalia, ad Acea Ato5. E’ un fatto assurdo, considerando che c’è ancora un contenzioso in corso sui 75 milioni di euro di conguaglio che Acea ha già messo in bolletta e, se ci fosse esito positivo per i cittadini, ci ritroveremo con cittadini dalla parte del giusto ma con la casa pignorata. La gestione Acea a Frosinone è sempre stata fonte di contenziosi e il Governo corre al riparo del privato con leggi fatte ad hoc annientando i diritti dei cittadini. Ho ricostruito questa mattina la storia della gestione Acea attraversando tutte le fasi,  dalla transazione di Scalia e l’assurda scelta di Iannarilli di non cacciare Acea quando si poteva». Lo scrive in una nota il deputato del Movimento 5 Stelle Luca Frusone.
«È questa l’acqua che vuole il Pd? Lo stesso Pd che stravolge la legge d’iniziativa popolare e se ne appropria. Lo stesso Pd che con lo Sblocca Italia vuole il gestore unico e affossa la Legge 5 in Regione Lazio – prosegue Frusone -. Dopo l’interpellanza di questa mattina il Ministero dell’Economia ha palesato la sua volontà di procedere con quest’atto di macelleria sociale nonostante il contenzioso in essere. Questa è una scelta del tutto politica e i ciociari devono capirlo. Quel partito che governa Stato, Regione, Provincia e Comuni si è schierato con Acea ormai in modo plateale, svelando anche il bluff dei vari sindaci Pd come Pompeo, Morini, Galli e molti altri che dovrebbero a questo punto prendere le distanze da questo partito che ha ridotto la provincia di Frosinone a terra di conquista per lobbies come Acea. Aspettiamo la proposta di legge in aula per l’acqua pubblica già seriamente compromessa dal Pd, dove daremo battaglia per far cambiare idea a questa maggioranza».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni