Atuttapagina.it

Guai a mollare adesso, la salvezza è ancora raggiungibile

E’ stato un passo indietro verso l’obiettivo della salvezza, è innegabile. Dal Frosinone ci si aspettava di più nella partita contro una diretta concorrente per la permanenza in Serie A. E adesso la strada si fa più complicata, con il calendario che nelle prossime settimane metterà di fronte al Leone avversari del calibro di Fiorentina, Genoa e Inter. Tutto giusto, tutto vero. A caldo lo sconforto e forse anche un pizzico di rassegnazione possono far temere che la situazione sia irreparabile.
Ma ciò che dovranno fare in questo momento la squadra e i tifosi è continuare a credere nell’obiettivo. Dalla sfida contro il Carpi il Frosinone non è uscito inesorabilmente sconfitto per la corsa alla salvezza. L’Udinese ha perso, il Palermo e l’Atalanta giocheranno questa sera due match complicatissimi: le dirette concorrenti per il quart’ultimo posto, insomma, non scappano. E poi – questo è un messaggio per i sostenitori giallazzurri – questo Frosinone ha mostrato in passato di avere attributi da vendere e raramente si arrende, soprattutto nei momenti di maggiore difficoltà. Bisogna cercare il “colpo” contro una delle prossime big che il Leone affronterà: non è ancora stata scritta la parola “fine” alla stagione giallazzurra. Mollare adesso sarebbe imperdonabile, perché ancora nulla è perduto. (Gabriele Margani)

Foto di Gianluca Mastroianni

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni