Atuttapagina.it

Il colpo di genio di Stellone, decisivo l’autovoto per la Panchina d’argento

«Che cos’è il genio? E’ fantasia, intuizione, colpo d’occhio e velocità di esecuzione». E’ il Perozzi, il personaggio interpretato da Philip Noiret nella celebre commedia Amici miei, a fornire la descrizione del “colpo di genio” durante una delle tante zingarate della comitiva.
E ieri la fantasia, l’intuizione, il colpo d’occhio e la velocità di esecuzione li ha avuti Roberto Stellone quando, al Centro tecnico federale di Coverciano, sono state assegnate le Panchine d’Oro. Stellone ha vinto la Panchina d’Argento come miglior allenatore della passata stagione in Serie B grazie… all’autovoto. Il regolamento lo consentiva e allora il tecnico del Frosinone ha deciso di votare se stesso: «Penso che questo premio meritava di vincerlo Castori per quanto ha dimostrato con il Carpi. Sicuramente la differenza l’ha fatta il mio voto, quello che mi sono dato». Alla fine all’allenatore giallazzurro sono stati assegnati 23 voti, contro i 22 del collega del Carpi. Chapeau per il colpo di genio di Stellone. (Gabriele Margani)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni