Atuttapagina.it

Il “no” di Amazon alla provincia di Frosinone è il fallimento della politica e delle Istituzioni locali

Davvero c’era qualcuno che ha creduto ai comunicati stampa che amministratori locali e rappresentanti delle Istituzioni hanno diffuso nell’ultimo anno circa la possibilità (!) che Amazon investisse nella provincia di Frosinone? Davvero bisognava aspettare dodici mesi per capire che quest’eventualità, un po’ come il famigerato aeroporto, fosse solo fumo negli occhi e che la Ciociaria, purtroppo, non avesse nessuna speranza di competere con una provincia di Rieti in forte crescita?
Eppure era tutto molto chiaro già lo scorso 3 ottobre. «Mentre si attende l’arrivo di Amazon presso il polo logistico reatino – scriveva il Corriere di Rieti -, il colosso tedesco Henkel sarebbe ad un passo dall’ufficializzazione dell’accordo per l’apertura di un capannone a Passo Corese attraverso il suo marchio di prodotti per la cura della persona “Antica Erboristeria”».
La multinazionale tedesca ha uno stabilimento a Ferentino per la produzione di detersivi in polvere e liquidi per il bucato e per la pulizia dei piatti a mano. Il marchio è fortemente legato alla città gigliata e alla Ciociaria e la notizia di un investimento su Rieti imponeva delle riflessioni già allora.
Dopo le difficoltà ad accogliere un colosso come Amazon – ma Frosinone è stata davvero seriamente candidata a questa possibilità? – un altro “gigante” come la Henkel puntava su Rieti anziché potenziare lo stabilimento di Ferentino. E’ evidente che questi grandi gruppi preferiscano investire là dove esistono maggiori opportunità piuttosto che su un territorio dove non vengono messi in grado di espandersi e, di conseguenza, creare posti di lavoro.
La politica locale, quella di Frosinone e quella della provincia, ha miseramente fallito. Oggi nei posti di comando ci sono personaggi che scelgono la “vetrina” dello stadio Matusa e della Serie A del Frosinone piuttosto che un impegno concreto per il territorio. La Ciociaria risulta poco appetibile perché la politica è poco credibile e le condizioni da essa create non sono minimamente concorrenziali rispetto a quelle di una provincia in rapida ascesa come quella di Rieti. In questo modo non si farà molta strada e il territorio della provincia di Frosinone rischia di impoverirsi ulteriormente. (Gabriele Margani)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni