Atuttapagina.it

Roma 2024, Malagò scrive alla Provincia di Frosinone: “Coinvolgeremo tutte le realtà”

«Ritengo di grande importanza il sollecito riscontro che il presidente del Coni Giovanni Malagò ha prestato alla mia richiesta, per conto della Provincia di Frosinone, di tenere in considerazione anche i territori del Lazio nella felice eventualità dei Giochi Olimpionici del 2024 a Roma». E’ quanto dichiarato da Andrea Amata, vicepresidente della Provincia di Frosinone.
«Il 23 febbraio scorso – continua Amata – rappresentai al presidente Malagò, con una lettera, la speranza che valutasse l’opportunità di allargare il tavolo di lavoro di Roma 2024 alle quattro province del Lazio: Frosinone, Latina, Rieti e Viterbo. Per quanto concerne Frosinone, gli feci notare che esistono realtà già attrezzate per ospitare discipline come il nuoto, la pallanuoto, l’atletica, il tiro al piattello, il ciclismo, il basket, la pallavolo e, naturalmente, anche il calcio. Senza contare il qualificato sistema ricettivo e turistico, come sta dimostrando il Giubileo della Misericordia, soprattutto per quanto concerne i Cammini: dalla via Francigena alla via Benedicti».
«La risposta di Malagò – conclude il vicepresidente della Provincia – ha il sapore dell’apertura al dialogo che chiedevamo e anzi, di più, attesta come la richiesta di allargamento alle province di alcune discipline olimpiche sia stata presa in seria considerazione dal Coni. Si tratterebbe di una serissima opportunità, oltre che per il prestigio e per il richiamo in chiave della valorizzazione delle bellezze territoriali, anche per dirottare notevoli risorse economiche sui nostri territori in termini di investimenti infrastrutturali. Quindi il positivo impatto economico avrebbe le caratteristiche di rendere permanenti gli effetti benefici che tale eventualità potrebbe determinare».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni