Atuttapagina.it

Un nuovo incontro culturale all’Accademia di Belle Arti, a Frosinone lo storico dell’arte Flavio Caroli

Giovedì 10 marzo alle 16, presso la sede dell’Accademia di Belle Arti di Frosinone nel palazzo Pietro Tiravanti, avrà luogo il secondo incontro della quarta edizione de “I giovedì dell’Accademia”, che continuano ad offrire al pubblico la possibilità di conoscere i protagonisti della cultura italiana e internazionale e l’occasione per approfondire tematiche di questo nostro tempo. Come per le precedenti edizioni, anche quest’anno le proposte dall’Accademia, per affermare con determinazione il proprio ruolo nel territorio frusinate, spaziano dalle arti visive alle discipline dello spettacolo, dall’architettura alla politica.
Dopo l’incontro con Matteo Garrone, tra marzo e maggio saranno ospiti dell’Accademia Flavio Caroli, Fabrizio Plessi, Riccardo Vannucci, Francesco Rutelli, Fabio Sargentini, Bruno Ceccobelli, Mario Perniola e Micaela Ramazzotti. Attraverso ricordi ed esperienze ognuno di loro ha proposto e proporrà riflessioni sulla cultura, l’arte e l’attualità.
Ancora una volta l’Accademia invita tutti a partecipare a uno dei momenti più importanti dell’attività didattica: il fondamentale dialogo con artisti, critici, architetti, galleristi, studiosi, registi, attori, filosofi, che proporranno la loro interpretazione della realtà contemporanea attraverso il racconto della loro esperienza.
L’ospite del secondo incontro dell’edizione 2016 è fuori di ogni dubbio uno dei più raffinati storici d’arte italiani: Flavio Caroli.
Già professore ordinario di Storia dell’Arte moderna presso il Politecnico di Milano, è stato responsabile scientifico presso il Palazzo Reale di Milano, curando importanti esposizioni tra cui l’Anima e il Volto, la Scapigliatura, il Futurismo, il Cinquecento lombardo, oltre ad aver presentato mostre su Picasso, Hokusai ed essersi occupato della ricerca artistica italiana contemporanea negli anni Ottanta, teorizzando il movimento del Magico Primario.
È prolifico scrittore ed autore di saggi di storia dell’arte, dal cubismo all’arte orientale, ed in particolare ha pubblicato studi di capitale importanza sulla fisiognomica ed il ritratto, di cui può dirsi uno specialista, sulla pittura antica e moderna, da Leonardo a Tiziano, da Sofonisba Anguissola a Bacon. È, inoltre, ospite fisso della trasmissione “Che tempo che fa” su Rai 3, rendendo chiari e comprensibili alcuni dei più complessi e vasti temi di storia dell’arte.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni