Atuttapagina.it

Viadotto Biondi, Palladino (Pd): “Il flop della gara sul ponte Bailey ennesimo fallimento di Ottaviani”

«Dopo il clamoroso flop della gara d’appalto al Comune di Frosinone sul ponte Bailey, l’amministrazione Ottaviani dovrebbe prendere atto dell’ennesimo fallimento e non continuare a prendere in giro la cittadinanza. Rifare la gara non ha alcun senso visto che la Regione, entro breve, completerà il proprio iter e farà partire i lavori per la sistemazione definitiva del Viadotto Biondi. Oggi insistere nel voler realizzare un’opera provvisoria ed economicamente gravosa per le casse comunali, peraltro dopo aver già sperperato soldi pubblici per pagare un consulente esterno che verificasse la regolarità della gara, non ha alcun senso. Il Partito Democratico ha da tempo, su più fronti, segnalato l’inutilità di questa procedura. Perseverare per non ammettere l’indecente errore è deplorevole». Lo dichiara in una nota il vicesegretario del Partito Democratico di Frosinone Andrea Palladino.
«La Regione – continua Palladino – ha già pubblicato il bando, con uno stanziamento di circa 2 milioni di euro, per risolvere in maniera definitiva il problema del viadotto Biondi con il consolidamento della collina e il ripristino della viabilità del capoluogo. Un intervento deciso, a favore dei cittadini: le soluzioni tampone paventate da Ottaviani, come appunto il Ponte militare del dopoguerra, rappresentano sterili tentativi di mostrarsi operativi nei confronti della cittadinanza e nascondere, così, le inefficienze nella gestione della cosa pubblica. I risultati, peraltro, come dimostra la gara sul ponte Bailey, sono letteralmente disastrosi».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni