Atuttapagina.it

Agralia, il futuro del nostro territorio passa per il rilancio dell’agricoltura

«Agralia è un evento straordinario che non può che far bene al settore agroalimentare della provincia di Frosinone. Promuovere le nostre eccellenze, valorizzare il territorio è da sempre l’obiettivo della Uimec Copagri, che ha accettato di buon grado l’invito rivoltole dagli organizzatori di Agralia a partecipare con le proprie aziende alla manifestazione». Lo scrive la Confederazione Produttori Agricoli – Uimec Copagri di Frosinone e Latina.
“Agralia” si terrà questo weekend dall’8 al 10 aprile presso la storica area della fiera di Sora. La Uimec Copagri parteciperà con la presenza di numerose aziende che rappresentano il variegato mondo delle eccellenze laziali: dalla pregiata mozzarella di Amaseno alla porchetta di Fumone, alla meravigliosa ambrosia delle colline anagnine, per non parlare dell’olio sabino, un must della tradizione olivicola reatina.
«”Agralia” come work in progress, come spinoff, come hub vettoriale da cui far crescere lo spirito imprenditoriale dei nostri agricoltori – scrive ancora la Uimec Copagri -. Oggi l’agricoltura chiede un cambio di marcia, c’è l’urgenza di aprirsi ai nuovi mercati, limitarsi agli stereotipati mercatini monobandiera è quanto mai desolante, restrittivo, anacronistico. C’è necessità di dialogo, di confronto serio, costruttivo. C’è necessità di stimolare tout court un settore dalle enormi risorse non sempre espresse. Una manifestazione come Agralia può favorire queste riflessioni e aprire scenari più dinamici per chi investe seriamente in agricoltura. Il futuro del nostro territorio passa per il rilancio dell’agricoltura».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni