Atuttapagina.it

E se oggi il Carpi perdesse, ci credereste ancora?

Sembra una provocazione, ma non lo è. E poi non si gioca con i sentimenti dei tifosi. Il Frosinone appare ormai condannato alla Serie B. Non tanto per i due punti di distacco dal Carpi e dal Palermo, quanto per un calendario oggettivamente proibitivo con le due trasferte di Milano e Napoli nelle tre giornate che restano. Però, una cosa va detta. E cioè che la matematica non ha ancora condannato il Leone.
Questa sera alle 19 il Carpi affronterà l’Empoli allo stadio “Braglia”. Una squadra che cerca i punti salvezza contro un’altra senza più nessuna motivazione. Il risultato sembra già scritto, con il Carpi destinato a vincere e ad inguaiare definitivamente il Frosinone e forse anche il Palermo. Ma se così non dovesse essere, se l’Empoli dovesse battere la squadra di Castori e se quest’ultima restasse solo due punti sopra il Frosinone, in quanti ancora crederebbero nell’impresa? Difficile, maledettamente complicato, ma la matematica sarebbe ancora dalla parte del Leone. Probabilmente è solo una vana speranza e forse era scritto che questo sogno dovesse sfumare con quell’abbraccio tra squadra e tifosi nel pomeriggio di ieri al Matusa, però… (Gabriele Margani)

Foto di Martina Terrinoni

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni