Atuttapagina.it

Il fiume Cosa e non solo, alla Villa comunale di Frosinone si festeggiano i dieci anni di zerotremilacento

Dal 4 al 10 maggio, presso la Villa Comunale di Frosinone, in occasione della sesta edizione de “L’arte visiva contemporanea”, sarà presentata una mostra sui dieci anni di attività dell’associazione “zerotremilacento” dal titolo “zerotremilacento – X10 , percorsi di arte pubblica relazionale”.
Nei locali della Villa Comunale e in tutti gli spazi all’aperto, prati compresi, saranno collocate più di cinquanta opere che hanno segnato il percorso artistico attuato nell’ultimo decennio da “zerotremilacento” nel territorio di Frosinone e provincia. Le opere rappresenteranno i sei processi artistici attivati in questi anni:
– da Cosa nasce cosa;
– Città degli Orti;
– Trame;
– Xilitosidertotem;
– Un percorso d’Arte sulle Sponde del Liri;
– Video Storie in Circolare.
Durante i sette giorni di mostra la Villa Comunale rappresenterà, metaforicamente, il territorio di azione e relazioni che si sviluppa lungo il fiume Cosa, dalle sorgenti di Guarcino fino alla confluenza col Sacco nel comune di Ceccano.
Saranno presenti, con i risultati delle loro attività didattiche, le tredici scuole dei sette comuni attraversati dal Cosa che hanno dato vita alla Rete Scolastica “Fiume Cosa Bene Comune”:
– giovedì 5 maggio: IIS Pertini di Alatri, Istituto Comprensivo I di Ceccano, Istituto Comprensivo III di Frosinone;
– venerdì 6 maggio: Istituto Comprensivo II di Frosinone, Scuola Primaria Antida di Ceccano, Istituto Istruzione Superiore di Ceccano, Liceo Luigi Pietrobono di Alatri;
– sabato 7 maggio: Liceo di Ceccano, Liceo Artistico Bragaglia di Frosinone;
– lunedì 9 maggio: Istituto Comprensivo di Guarcino, Istituto Comprensivo Danti di Tecchiena-Alatri, Istituto Comprensivo II di Veroli, Istituto Istruzione Superiore Da Vinci di Frosinone.
Saranno, inoltre, tenuti quattro incontri tematici e tre performance artistiche di musica e danza secondo il seguente calendario:
– mercoledì 4 maggio alle 17: Performance di danza dei Ritmi Sotterranei di Alessia Gatta;
– giovedì 5 maggio alle 17: Tavola rotonda “Contratto di Fiume Cosa, strategie per una reale partecipazione popolare alle scelte di rinaturalizzazione e valorizzazione del paesaggio”;
– venerdì 6 maggio alle 10: Performance teatrali e di danza proposte da quattro delle tredici scuole della rete;
– venerdì 6 maggio alle 11:30: Performance Trame #3;
– venerdì 6 maggio alle 17: Tavola rotonda “Riemersione delle Terme Romane in una proposta di congiunzione all’area della Villa Comunale”;
– sabato 7 maggio alle 17: Convegno “Parchi Urbani, modelli e gestione partecipata del verde pubblico”;
– Performance “Caccia al Tesoro”;
– domenica 8 maggio alle 11: Performance “Suoni da Pali”;
– lunedì 9 maggio: Seminario “L’Acquedotto Romano Guarcino-Alatri, percorsi e innovazioni tecnologiche nel II secolo a.C.”.

Zerotremilacento

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni