Atuttapagina.it

Liquidazione dell’Agenzia Frosinone Formazione, la Cisl Scuola: “Salvaguardare i posti di lavoro”

«La Cisl Scuola esprime forte preoccupazione per quanto espresso nella Delibera e attiverà tutte le azioni possibili a tutela e salvaguardia dei posti di lavoro e a sostegno dei lavoratori che hanno in essere  procedure transattive. Si impegna, inoltre, a coinvolgere tutte le sigle sindacali a livello nazionale, regionale e territoriale per aprire un tavolo di confronto con la Provincia di Frosinone, per avere garanzie sul proseguimento dell’attività dell’Ente e per salvaguardare gli attuali livelli occupazionali». Lo scrive in una nota la Cisl Scuola, attraverso il segretario generale territoriale Michele Sorge, dopo la riunione, tenutasi presso la sede della stessa Cisl Scuola di Frosinone, alla presenza del segretario nazionale Elio Formosa, del rappresentante della segreteria provinciale Carlo Ferrazzoli e dei lavoratori dell’Agenzia Provinciale Frosinone Formazione.
Per il futuro di quest’ultima è stato deciso:
– il proseguimento dell’attività ordinaria dell’Agenzia per l’anno 2015/2016 (fino alla definizione di un nuovo modello organizzativo di cui non sono chiari i contorni);
– l’attivazione dei percorsi formativi come previsto dalla legge 5/2003;
– la liquidazione dell’Agenzia Provinciale Frosinone Formazione con la ridefinizione degli attuali livelli occupazionali;
– l’attivazione di procedure transattive con i numerosi creditori che hanno avviato azioni per ottenere la liquidazione degli importi ritenuti loro spettanti.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni