Atuttapagina.it

Frosinone, due classi del Liceo Turriziani contro i test Invalsi: “Accentuano le diseguaglianze”

Questa mattina le classi II B e II C del Liceo Classico “Norberto Turriziani” hanno tenuto un’assemblea autogestita di fronte alla sede della loro scuola per manifestare il proprio dissenso nei confronti del sistema valutativo dei test INVALSI. Come espresso nel corso dell’assemblea, anche tramite cartelloni e fogli di protesta, gli studenti criticano tale metodo per molti motivi. Innanzitutto, dal loro punto di vista le INVALSI rappresentano un metodo asettico e troppo soggettivo che non rispecchia la grande varietà di tipi di formazione e di piani di studio presenti negli innumerevoli indirizzi scolastici italiani, impedendo allo studente di esprimere le sue peculiarità. In secondo luogo ritengono che la grande somma di denaro spesa ogni anno per questi test avrebbe una più giusta destinazione se usata per investire direttamente sulla scuola pubblica e non per fare valutazioni molto parziali sulle quali stabilire graduatorie. Infine, hanno criticato il sistema meritocratico di assegnazione di fondi in base ai risultati dei test nelle varie scuole. Infatti hanno evidenziato come donando più fondi alle scuole che ottengono i risultati migliori non si aiutino quelle più in difficoltà e si accentuino le diseguaglianze.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni