Atuttapagina.it

Le Cantine chiudono (per adesso). Viva le Cantine!

Le Cantine per quest’anno chiudono: l’evento tanto atteso dell’estate frusinate non si terrà. I più superficiali potrebbero obiettare che sono tanti e tali i problemi di Frosinone e del suo territorio provinciale che la cancellazione della festa de “Le Cantine del Rione Giardino” non è poi così importante. Sbagliano costoro, per una buona serie di motivi.
Innanzitutto per un discorso legato all’immagine di Frosinone. Chi non ha mai partecipato a questo evento non ha idea della straordinaria quantità di turisti che raggiungono il capoluogo ciociaro da ogni parte d’Italia. E sono tantissimi anche i ragazzi provenienti da città e paesi al di fuori dei confini nazionali: studenti stranieri che stanno completando il proprio percorso universitario in Italia, i quali subiscono il richiamo di un evento che è andato crescendo sempre più. Il nome di Frosinone – sempre così tanto bistrattato, e a volte anche a ragione – per una volta all’anno gode, insomma, di una positiva popolarità.
Poi c’è l’aspetto socio-culturale. La manifestazione rappresenta un momento di aggregazione importante per almeno due generazioni di ciociari, che in quella sera si incontrano, chiacchierano, ballano, bevono e mangiano in compagnia. Frosinone è già così povera di eventi di questo tipo: se anche uno solo di essi viene a mancare, l’offerta diventa davvero trascurabile.
Non si può e non si vuole entrare nel merito della decisione dei ragazzi dell’Associazione Culturale Rione Giardino, che hanno deciso di annullare l’evento. Per arrivare ad un passo del genere gli ostacoli erano davvero insormontabili. Quello che si può fare è prendere atto, ma c’era da aspettarselo, della reazione e del clamore che la notizia della cancellazione della manifestazione sta suscitando in queste ore. Sono già centinaia i commenti di delusione e in qualche caso di sdegno da parte degli utenti di social network, forum e blog. Il comunicato dell’Associazione Culturale Rione Giardino è doverosamente elegante, però è evidente che – e questo lo diciamo noi – da qualche parte qualcuno si è dimostrato sordo agli appelli di collaborazione lanciati dagli organizzatori. Non vogliamo entrare nella polemica, anche di tipo politico, che si scatenerà. Però va preso atto con rammarico che Frosinone si impoverisce sempre di più di eventi aggregativi. (Gabriele Margani)

Foto di Irene Archilletti

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni