Atuttapagina.it

Una giornata di sport per gli atleti diversamente abili, a Frosinone il campionato regionale di atletica

Domenica 15 maggio si svolgerà a Frosinone, precisamente al Campo Coni “Bruno Zauli”, una manifestazione di atletica leggera riservata a ragazzi e ragazze diversamente abili. Un evento valevole come prova del Campionato regionale di atletica leggera. La manifestazione sportiva, organizzata dall’Associazione Sportivamente Uguali, dalla Opes di Frosinone e da Frosinone in Vetrina, è stata patrocinata dal Coni, dal Comitato Italiano Paralimpico, dall’amministrazione provinciale, dal Comune di Frosinone, dalla Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettiva, dalla Fidal, dalla Diocesi di Frosinone e dall’Unitalsi.
Si tratta di un appuntamento molto importante per la provincia di Frosinone, che vuole abbattere quelle barriere mentali che si creano soprattutto quando si parla di disabilità. Assicurare a queste persone il diritto di partecipazione allo sport in condizioni di uguaglianza e pari opportunità è senza dubbio la prerogativa principale messa in campo dagli organizzatori di questa iniziativa. Diffondere tra tutti i cittadini la consapevolezza che la persona con disabilità possa fare sport e come questo sia importante per il suo benessere psicofisico. In questo senso lo sport può dare molto alla persona disabile, così come la persona disabile può dare molto allo sport. In questi ultimi anni l’opinione pubblica ha fatto passi in avanti verso una maggiore integrazione dei soggetti diversamente abili, ma ancora molto si dovrà fare.
L’evento, il cui inizio è in programma alle 9, vedrà circa 200 partecipanti, provenienti da tutta la regione, che si misureranno nelle diverse discipline in programma, che verrà suddiviso in due importanti momenti durante la giornata. Si inizierà alle 9 con l’accoglienza delle squadre partecipanti e con la presentazione. Poi via ai giochi fino all’ora di pranzo, quando ci sarà la pausa. L’associazione Sportivamente Uguali, infatti, preparerà all’interno del Campo Coni un ristoro per tutti i partecipanti e per i loro accompagnatori. Dopo la pausa pranzo si riprenderà a gareggiare con le discipline in programma nel pomeriggio. Al termine dell’evento è prevista una ricchissima premiazione per i partecipanti.
L’auspicio degli organizzatori è quello di regalare una giornata di sport e di divertimento a tutti i ragazzi e ragazze diversamente abili, soprattutto una giornata di svago per le famiglie, che saranno presenti nella struttura sportiva frusinate con l’intento di applaudire i loro campioni.
Il ringraziamento degli organizzatori va a tutti coloro che hanno reso possibile la riuscita della manifestazione, che anticipa di fatto l’altro evento promosso dalla Opes di Frosinone, riguardante sempre i ragazzi diversamente abili, con il campionato di calcio a 5 dal titolo “In campo senza barriere”, che sarà di scena nei prossimi mesi estivi e che ha riscosso un successo strepitoso già lo scorso anno, con la presenza dei giocatori del Frosinone Calcio in occasione della finalissima.

Sport diversamente abili1

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni