Atuttapagina.it

Festival Francesco Alviti, venerdì orchestra sinfonica e quartetto di legni

Dopo “William il Bardo” con la serata d’opera e l’entusiasmo dell’orchestra e del coro del Liceo di Ceccano, al Festival Francesco Alviti vanno in scena l’orchestra sinfonica che ne porta il nome e nata proprio nella memoria del giovane musicista cui è dedicato il Festival e l’Evenos Quartet. I complessi mettono insieme due tradizioni diverse in cui i clarinetti, tra gli strumenti più recenti nella storia delle orchestre, diventano il punto di riferimento del programma che vedrà anche la presenza del M° Fraioli, autore di Dreaming Bird, composto in occasione del “Kansas Clarinet Fest” sui temi del grande Parker. Mascagni con Cavalleria Rusticana, Intermezzo, concluderà la splendida serata, che pone fine alla prima parte di questa emozionante edizione del Festival. Il prossimo appuntamento sarà il 13 luglio con due marching band: l’Amaseno Harmony show band e i loro colleghi olandesi del Jubal Drum & Bugle Corps, allo stadio Dante Popolla.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni