Atuttapagina.it

Filler di acido ialuronico: tutto quello che c’è da sapere sul trattamento per il ringiovanimento del volto

Uno dei trattamenti di medicina estetica più richiesti è sicuramente quello a base di filler di acido ialuronico per il ringiovanimento del volto.
Sono infatti tantissime le donne (ma cresce ogni anno anche il numero degli uomini) che decidono di sottoporsi a questi trattamenti per cancellare i segni del tempo dal proprio viso e dare un aspetto più fresco e giovane alla propria pelle.

Abbiamo scelto per questo motivo di rivolgerci a un esperto, il dottor Francesco Madonna Terracina, specialista in chirurgia e medicina estetica nei centri Spheramed di Roma, Viterbo e Frosinone (www.spheramed.com), per avere tutte le informazioni necessarie sui filler a base di acido ialuronico.

A cosa servono i filler di acido ialuronico e quali inestetismi possono essere i suoi impieghi?

I filler di acido ialuronico hanno numerosi impieghi in medicina estetica, i più conosciuti sono sicuramente i trattamenti per cancellare o ridurre le rughe a zampe di gallina, quelle frontali, gabellarli e le pieghe naso-labiali; tuttavia le infiltrazioni di acido ialuronico possono ad esempio essere usate anche per il rimodellamento delle labbra, del naso o per eliminare le cicatrici da ance.

Come agisce l’acido ialuronico per il ringiovanimento del volto e la cancellazione delle rughe? Queste infiltrazioni sono rischiose?

L’acido ialuronico è una sostanza naturalmente presente nel nostro corpo e nella nostra pelle. Esso consiste in una molecola che conferisce idratazione, morbidezza ed elasticità alla nostra pelle. Tuttavia con l’invecchiamento la concentrazione di acido ialuronico nella pelle si riduce e questa è una causa dell’invecchiamento cutaneo. Con le infiltrazioni di acido ialuronico si va dunque ad inserire nell’organismo un elemento già presente biostimolandone la produzione. Per questo motivo l’acido ialuronico non è pericoloso, le uniche accortezze sono quelle di non effettuare tale trattamento in gravidanza o in fase di herpes attivo.

Il trattamento può essere effettuato in ambulatorio? Come funziona?

Sì il trattamento con filler di acido ialuronico può essere effettuato ambulatorialmente e dura circa 15-30 minuti. Può essere effettuata un’anestesia locale o diversamente può essere applicata una pomata anestetica sulle zone da trattare.
Nelle 24-48 ore seguenti al trattamento con filler di acido ialuronico possono apparire lievi rossori e gonfiori che spariscono rapidamente. In rari casi può presentarsi un livido di piccole dimensioni nelle zone interessate dall’infiltrazione.

Quanto durano i risultati dei filler con acido ialuronico?

L’acido ialuronico viene naturalmente riassorbito dal nostro organismo, la durata dell’effetto varia in base al soggetto e alla zona trattata, tuttavia si può affermare che la durata media dei trattamenti con acido ialuronico sono di circa 6 mesi.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni