Atuttapagina.it

Il presidente Stirpe ha deciso, non appena Marino sarà libero dal Vicenza ci sarà il sì

Pasquale Marino sarà, a meno di un clamoroso colpo di scena, il prossimo allenatore del Frosinone. E per “colpo di scena” si intende il mancato accordo dell’allenatore con il Vicenza per ottenere la rescissione del suo attuale contratto. Ma dalle parti di via Marittima sembrano ottimisti su questo punto.
L’accordo con Marino, è questa la notizia dell’ultima ora, è stato già raggiunto dal Frosinone. Nei giorni scorsi era sembrato che ci fosse ancora una certa distanza tra la richiesta del tecnico e l’offerta giallazzurra. E, invece, l’intesa c’è su tutta la linea: ingaggio, staff e durata del contratto, con il Frosinone che ha proposto un biennale e Marino che ha accettato. Con l’allenatore si è parlato anche di modulo tattico: il 4-3-3 di Marino ha convinto il presidente Stirpe.
Resta il nodo del contratto che lega il tecnico siciliano al Vicenza fino al 2017. Marino, attraverso il suo legale, sta trattando con il direttore sportivo biancorosso Antonio Tesoro la rescissione del rapporto. Le parti non sono ancora vicine a un accordo, ma c’è fiducia che si possa arrivare a una soddisfacente risoluzione del contratto. Questo è il solo punto che potrebbe impedire a Marino di sedere sulla panchina del Frosinone: ma colui che dalla maggior parte dei lettori di Atuttapagina.it è stato indicato come il tecnico preferito per guidare il Leone sembra a questo punto avere battuto la concorrenza di Coppitelli. (Gabriele Margani)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni