Atuttapagina.it

Il teatro civile a Frosinone, racconti di guerra in piazza Sant’Ormisda: ingresso gratuito

Ultimo appuntamento con la prima edizione del festival “Racconta la guerra”, curato dall’Officina culturale della Regione Lazio “Casa d’arte” di Errare Persona, con il contributo della Regione Lazio, sponsor BCC di Roma e in collaborazione con il Comune di Frosinone, il Comune di Coreno Ausonio e Pico Cultura.
Il festival è unico nel suo genere, in quanto interamente dedicato al teatro che racconta di guerre, conflitti e narrazione di fatti bellici. Nasce dal progetto che da anni la compagnia “Errare Persona”, diretta da Damiana Leone, porta avanti sia in Italia che all’estero sugli stupri di guerra del ’44 nel basso Lazio e sulle Marocchinate. “Racconta la Guerra”, prima di diventare un Festival di teatro e Guerra, è stato ed è, quindi, un progetto di teatro civile, il più grande mai realizzato sullo stupro di guerra, nato dall’esigenza di raccontare un territorio, quello della provincia di Frosinone, martoriato dal II conflitto mondiale.
Da quella esperienza significativa e importante è poi nata l’esigenza di raccontare altre storie di altre guerre e di altri territori, per unire simbolicamente il passato con il presente e dare dignità a storie incredibili in luoghi simbolici della guerra.
Il festival è dislocato su tre comuni in tre giorni diversi; dopo gli appuntamenti di Coreno Ausonio e Pico, il festival farà tappa a Frosinone.
Giovedì 30 giugno alle 21 in Largo Sant’Ormisda a Frosinone saliranno sul palco Compagnia Errare Persona e il Giuliano Gabriele trio con “Resistere” e Alessandro Conte con “La tigre” da Dario Fo. Il festival si chiuderà con uno spettacolo-concerto su canti e racconti di guerra tra musica e narrazione e, a seguire, Alessandro Conte rileggerà liberamente Dario Fo. Lo spettacolo è a ingresso libero, fino ad esaurimento posti.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni