Atuttapagina.it

Manutenzione degli ospedali: 950 mila euro per le strutture di Frosinone, Sora, Pontecorvo e Cassino

Partono 25 nuovi cantieri in aggiunta agli 87 già programmati per la sanità del Lazio. Saranno 340 i milioni per 150 interventi tra cantieri e rinnovamento tecnologico. In particolare, le risorse verranno investite in questo modo:
– 35 milioni di euro per rendere più funzionali tutti i pronto soccorso degli ospedali romani in occasione del Giubileo;
– 12 milioni e 400 mila euro recuperati con una manovra all’evasione dei ticket sanitari: le risorse sono state destinate alla ristrutturazione dei pronto soccorso degli ospedali delle province e all’acquisto di nuove apparecchiature;
– 9 milioni per mettere a norma gli impianti antincendio;
– 264 milioni di risorse da parte del Ministero della salute: si tratta di risorse legate all’ex articolo 20 della legge nazionale sui fondi per l’edilizia sanitaria e bloccate da anni a causa del piano di rientro;
– 5 milioni e 500 mila euro per la realizzazione di 10 Case della Salute;
– 12 milioni e 200 mila euro del nuovo piano di interventi di manutenzione straordinaria e di acquisto di tecnologie.
Ecco in particolare tutti gli interventi previsti per l’Asl di Frosinone, per la quale sono stati stanziati 950 mila euro:
– 700 mila euro per i lavori di rifacimento pavimentazioni, viabilità e segnaletica dell’ospedale di Frosinone, Casa della Salute di Pontecorvo e Poliambulatorio di Cassino;
– 250 mila euro sono destinati alla manutenzione straordinaria di tetti e terrazzi degli ospedali di Sora e Frosinone.
«Confermiamo che la fase della distruzione della sanità è finita e siamo nella fase della ricostruzione. Siamo nella fase in cui è finita l’ossessione dei tagli e siamo nella fase degli investimenti». Lo ha detto il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, che ha aggiunto: «Oggi stanziamo altri 12,2 milioni di euro per l’edilizia sanitaria per interventi nei reparti, nelle tecnologie, nell’acquisto di macchinari, nella messa a norma, nel rifacimento di luoghi negli ospedali e nella rete sanitaria che da anni non vedevano un centesimo di investimento. Mi sento di dire a tutti i cittadini che è dura, ma ce la stiamo facendo. I conti sono in ordine e finalmente torniamo a investire per la qualità della vita dei cittadini del Lazio».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni