Atuttapagina.it

Quindici anni di misteri e omertà, Serena Mollicone aspetta di avere giustizia

Sono trascorsi quindici lunghi anni. E l’assassino – o gli assassini? – di Serena Mollicone non ha ancora un volto. Era il 1 giugno 2001 il giorno in cui la studentessa di Arce venne uccisa. Da allora le indagini sono sembrate vicine a una svolta in più occasioni, per poi arenarsi improvvisamente. Quindici anni di misteri, sospetti, silenzi e accuse. Circa due anni e mezzo fa, nel dicembre 2013, vennero effettuati i test del Dna su 272 persone per cercare di scoprire la verità. Qualche settimana più tardi, poi, vennero disposti nuovi accertamenti sui reperti rinvenuti nel 2001. E, più recentemente, il cerchio si è stretto intorno alla caserma dei carabinieri di Arce. Questi sono stati, fino ad oggi, gli ultimi sviluppi in merito a una vicenda che aspetta ancora di vedere scritta la parola fine. Papà Guglielmo e tanti cittadini attendono che venga fatta giustizia per Serena.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni