Atuttapagina.it

Sale la tensione all’Ilva di Patrica, gli operai si incatenano per dire no a Marcegaglia e Arvedi

Una forte forma di protesta per tutelare il proprio posto di lavoro. Il prossimo mercoledì gli ex dipendenti della Ilva di Patrica intendono incatenarsi ai cancelli dello stabilimento alla vigilia della scadenza delle offerte di acquisto per il Gruppo Ilva spa in amministrazione straordinaria, «per affermare con forza che né il “piano Marcegaglia” né il “piano Arvedi” prevedono un futuro per la ripartenza dello stabilimento di Patrica».
Sulla base di questo presupposto i lavoratori vogliono sensibilizzare i commissari e l’opinione pubblica per una soluzione che preveda la vendita separata dal resto del gruppo del solo stabilimento ciociaro, che come hanno appreso ha una manifestazione ufficiale di interesse e di acquisto presentata ai commissari del gruppo in conformità al Decreto.
Questa richiesta trova fondamento sulle garanzie di ripresa e di ricollocazione presenti nell’offerta per il sito di Patrica.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni