Atuttapagina.it

30 compagnie, 60 esibizioni ogni sera: ecco i Fasti Verolani

Arrivano i Fasti Verolani. La XVII edizione del Festival internazionale del teatro di strada è imminente ed il pubblico, che anche quest’anno sarà sicuramente numerosissimo, è pronto ad immergersi nell’atmosfera unica dei Fasti, un palcoscenico teatrale naturale all’interno di uno dei più suggestivi centri storici del Lazio quale è quello di Veroli.
Da mercoledì 27 a domenica 31 luglio cinque giorni all’insegna del divertimento, della goliardia, della cultura, dell’arte circense, della pura giocoleria, della musica e della poesia, del teatro di figura, del mimo e quest’anno anche dal teatro acrobatico con la danza verticale. Un mix entusiasmante sotto la direzione artistica di Terzostudio, leader nazionale nell’organizzazione di spettacoli dal vivo nel Teatro di Strada e di Figura.
«L’organizzazione del festival – spiega il sindaco Simone Cretaro – è ormai in stato avanzato. Abbiamo scritturato tutti gli artisti singoli e le compagnie proposte dalla direzione artistica, gli aspetti logistici e prettamente tecnici sono stati pianificati e la promozione dell’evento è già iniziata. Una mole di lavoro davvero importante che, però, trova riscontro nell’incredibile risposta di pubblico che in questi anni è andata sempre crescendo e che siamo fiduciosi continuerà a svilupparsi nel prossimo futuro».
I Fasti, alla diciassettesima edizione, si riconfermano tra i più importanti festival internazionali di teatro di strada del panorama italiano e del Lazio in particolare. Il cuore del centro storico di Veroli sarà invaso da trenta compagnie, di cui sette internazionali, per sessanta esibizioni ogni sera.
«Quest’anno il percorso artistico si snoderà tra terra e cielo – spiega Alberto Masoni, direttore artistico insieme ad Alessandro Gigli, entrambi di Terzostudio -. Si guarderà in alto, tra i campanili e la poesia del cielo stellato, per ammirare artisti e acrobati che danzano sulle onde del vento: tutti gli spettatori con gli occhi rivolti verso l’alto. Novità assoluta del 2016: sul palazzo del seminario vescovile di fronte alla basilica di Santa Salome ecco Cafelulé, la migliore compagnia italiana di danza verticale, che grazie alle suggestive coreografie ribalteranno lo spazio urbano e danzeranno sulle pareti verticali come fossero sul parquet».
Tanti appuntamenti magici, dunque, per la XVII edizione che si preannuncia entusiasmante e soprattutto attesa dal pubblico. Inalterati i prezzi dei biglietti rispetto all’edizione 2015: giornaliero 3 euro ed abbonamento alle cinque serate 10 euro. Gratuità per ragazzi fino ai 14 anni e residenti nelle aree interessate dagli spettacoli.
«Un ringraziamento particolare – aggiungono Cretaro e l’assessore alla Cultura Cristina Verro – va alla Regione Lazio – Assessorato alla Cultura, alla Camera di Commercio e all’Asi di Frosinone per il sostegno ed i contributi concessi. Come pure tutti gli altri partner pubblici e privati che hanno collaborato e concorso alla realizzazione dell’evento culturale. Una sinergia importante ed una collaborazione consolidata con l’amministrazione, che confidiamo possano proseguire e svilupparsi sempre di più, per far sì che la magia ed il divertimento dei Fasti Verolani, il festival internazionale del Teatro di Strada,  continui, si rinnovi e si consolidi sempre di più».

Foto di Antonello Fratarcangeli

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni