Atuttapagina.it

Bielsa e l’ennesima figuraccia di Lotito. Che dal Frosinone ha solo da imparare

Marcelo Bielsa non si presenterà a Roma per allenare la Lazio, goffa retromarcia della società biancoceleste per (ri)affidare la panchina a Simone Inzaghi e tifosi a dir poco imbufaliti. Sta andando in scena in queste ore l’ennesima figuraccia di un signore, Claudio Lotito, che nasconde la propria incapacità dietro l’arroganza.
Perché parliamo di Lotito? Perché è stato lui a parlare del Frosinone. Lo ha fatto – lo si ricorderà – un anno e mezzo fa, quando al telefono rivelò di vedere come un “fastidio” la presenza in Serie A del Frosinone e del Carpi. Con il massimo rispetto nei confronti dei tifosi della Lazio, “ostaggi” incolpevoli di questa gestione della società, uno come Lotito in Serie A dovrebbe semplicemente lasciar strada a imprenditori del tipo di Maurizio Stirpe. Il quale, a differenza del “collega”, ha individuato l’allenatore, la sua prima scelta, e lo ha messo sotto contratto. Lotito ha solo da imparare da Stirpe e dal Frosinone: non è il bacino d’utenza di un club di calcio a rendere capace un presidente. Il massimo dirigente della Lazio è ora che lo capisca. (Gabriele Margani)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni