Atuttapagina.it

Falso allarme bomba in Prefettura, trovato il responsabile

Intorno alle 13 di ieri sul centralino del Comando dei vigili del fuoco di Frosinone è arrivata la segnalazione della presenza di una bomba in Prefettura.
E’ immediatamente scattato il piano di emergenza da parte della Questura e presso il Palazzo del Governo sono arrivati gli agenti della Volante, della Squadra Mobile e della Digos. Gli uomini della Polizia hanno proceduto ad un’accurata bonifica dello stabile, non trovando nulla di quanto segnalato.
Contemporaneamente in Questura si sono attivati i canali per individuare l’utenza dalla quale è partita la segnalazione. Trovato il numero, si è risaliti all’intestatario e i poliziotti della Squadra Mobile e della Digos hanno raggiunto la sua abitazione, perquisita per la ricerca di armi e esplosivi. Il controllo ha dato esito negativo, ma sul telefono cellulare dell’uomo – un 33enne del frusinate – gli investigatori hanno trovato la chiamata effettuata al centralino dei vigili del fuoco.
L’uomo verrà deferito all’Autorità Giudiziaria per l’ipotesi di reato di procurato allarme.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni