Atuttapagina.it

Il calcio romantico e il debito morale dei giocatori verso i tifosi del Leone

Affrontare questo argomento è sicuramente anacronistico e forse ha perfino i connotati del ridicolo. In un calcio che viaggia veloce, compresi i trasferimenti dei giocatori da una squadra all’altra, credere che concetti come “riconoscenza” o “debito morale” abbiano la meglio su guadagni economici e ambizioni personali è probabilmente fuori luogo. Del resto non si può dar torto ai calciatori: hanno oggettivamente una carriera talmente breve che devono cercare di farla rendere al massimo.
Questa la premessa, adesso veniamo al punto. Sarebbe bello se tutti, proprio tutti i giocatori del Frosinone, prima di pensare al proprio futuro, si ricordassero degli applausi ricevuti alla fine delle partite con il Palermo e il Sassuolo. Sarebbe quasi commovente – in virtù appunto del professionismo esasperato – se tutti decidessero di chiudere gli occhi e tapparsi le orecchie per non vedere o ascoltare le offerte della Serie A. In un calcio romantico la squadra in blocco rimarrebbe a Frosinone per quel “debito morale” al quale si è fatto cenno prima. Una tifoseria intera che in un momento negativo di risultati si stringe attorno ai propri calciatori andrebbe ringraziata in questo modo: ancora un anno con il Leone per riprovarci o, quanto meno, per regalare altre gioie alla gente che ha accolto una retrocessione battendo le mani.
Probabilmente non andrà così. Qualcuno andrà via, ma sia chiaro: nessun giocatore del Frosinone dovrà essere trattato come un ingrato o, peggio, un traditore. Come detto prima, è comprensibile che un atleta voglia misurarsi con realtà più importanti, avendo magari la possibilità di guadagnare maggiormente. Però un po’ ci piace pensare che questo non accada e che nel calcio il “romanticismo” non sia solo un concetto per tifosi ingenui. (Gabriele Margani)

Foto di Martina Terrinoni

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni