Atuttapagina.it

Pallone fin dal primo giorno e lezione di 4-2-3-1, Marino si presenta così

Lenti da sole per proteggere gli occhi, un cronometro al collo e un taccuino con degli appunti in mano. Si è presentato così Pasquale Marino al suo primo allenamento alla guida del Frosinone. Dopo una prima fase di esercizi atletici, il tecnico ha immediatamente fatto lavorare la squadra con il pallone. E per prima cosa si è puntato sulla fase di possesso.
In ciascuna delle due metà campo Marino ha schierato una squadra: l’allenatore ha messo in campo i giocatori con il 4-2-3-1 e questo potrebbe essere il modulo tattico di riferimento del Frosinone. Il tecnico ha lasciato il pallone ai due difensori centrali, i quali hanno iniziato la manovra: Russo e Blanchard da una parte e Bertoncini e Pryyma dall’altra. Marino ha due convinzioni che cercherà di trasmettere alla squadra: il pallone non lo si butta in avanti con lanci lunghi dalla difesa e il gioco deve essere allargato sulle fasce, in modo da coprire in ampiezza il campo. (Gabriele Margani)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni