Atuttapagina.it

Via Blanchard per Brighenti e 100 mila euro, il Leone ci ha guadagnato. Ma la società impari la lezione

Il Frosinone ci ha guadagnato o ci ha rimesso sotto il piano tecnico ed economico dal cambio di leader difensivo? La risposta appare scontata: il Leone ha tratto un vantaggio dalla girandola di difensori. Vediamo il perché.
Innanzitutto, sotto il profilo economico, il Frosinone dalla cessione di Blanchard (600 mila euro dal Carpi) e dall’acquisto di Brighenti (500 mila al Vicenza) ha tratto un utile di 100 mila euro. Che non sono affatto pochi. Poi, ovviamente, c’è l’aspetto tecnico. Brighenti vale Blanchard? L’impressione è che il valore dei due giocatori si equivalga: l’ormai ex giallazzurro era un pilastro del Frosinone, ma la stessa cosa può dirsi del neo canarino ai tempi del Vicenza. Inoltre, Blanchard era ormai del tutto demotivato e anche se la società fosse riuscita a convincerlo a rimanere in giallazzurro difficilmente il giocatore avrebbe ripetuto le prestazioni delle precedenti stagioni. Poi c’è il dato anagrafico: Blanchard ha già compiuto 28 anni, Brighenti ne farà 27 lunedì prossimo. Infine, la durata del contratto: per la sua difesa il Leone ha adesso un giocatore legato da un rapporto che terminerà tra ben quattro anni (2020), contro i precedenti tre (2019) di Blanchard.
Un solo appunto, però, per il Frosinone: la società, se vuole crescere ulteriormente, dovrà evitare in futuro il ripetersi di casi come quello del suo ex centrale. Accettare una clausola di rescissione e fissarne il valore a una cifra decisamente inferiore rispetto al reale costo del cartellino non è stata una mossa degna di un club che occupa ormai stabilmente un posto importante nel calcio che conta. Solo un “accordo tra gentiluomini” tra Frosinone e Carpi ha permesso alla società del presidente Stirpe di ottenere 600 mila euro, altrimenti dalla partenza di Blanchard il Frosinone avrebbe ricavato una cifra nettamente inferiore. Con un grave danno alle casse societarie. (Gabriele Margani)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni