Atuttapagina.it

Dalla Croce Rossa di Frosinone l’invito a fare donazioni in denaro per le vittime del sisma

Anche i grandi gruppi agroalimentari sono impegnati negli aiuti alla popolazione colpita dal terremoto di Amatrice. Lo stabilimento Nestlé Vera di Castrocielo ha donato all’unità territoriale della Croce Rossa Italiana di Piedimonte San Germano 31 pedane di acqua, che dopo essere state caricate sono partite verso le zone colpite dal sisma. A comunicarlo è la stessa Croce Rossa, che ringrazia la Nestlé Vera nella persona del direttore Tironi.
Nel frattempo il Comitato di Frosinone della Croce Rossa annuncia il momentaneo stop nella raccolta di beni, in quanto le necessità sono in continua evoluzione e, per sopperire in maniera coordinata ed efficace ai bisogni delle comunità vittime del sisma, è necessario smaltire quanto già arrivato. Per il momento si invitano i cittadini ad utilizzare il solo strumento della raccolta fondi in tutte le modalità ufficialmente comunicate dai media.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni