Atuttapagina.it

La fiaba di Biancaneve in scena a Ferentino, nuovo appuntamento con il teatro per ragazzi

Altro appuntamento con “Ferentino in Fiaba”, la rassegna di teatro per ragazzi in programma nella città gigliata. Domani 23 agosto alle 21, in piazza Matteotti, è la volta di “Biancaneve e i sette nani”.
Della celebre fiaba popolare europea il regista Zenone Benedetto, anche autore della riduzione teatrale, sceglie la versione più universalmente nota, quella scritta dai fratelli Jacob e Wilhelm Grimm nella seconda metà dell’800. La storia della regina che muore dando alla luce una bimba «con i capelli scuri come l’ebano, la pelle bianca come la neve e le labbra rosse come il sangue», alla quale si dà il nome di Biancaneve, è tra le più conosciute ed amate ed ha ispirato molteplici riduzioni per il cinema, tra film e cartoon, e per il teatro, d’attore, di figura e perfino d’opera. In questo caso si sceglie una felice contaminazione tra i generi portando sulla scena uno spettacolo che utilizza differenti registri, realizzando così una favola musicale con attori e pupazzi. Tra le bellissime scenografie, ideate e poste in opera da Mario Mirabassi, celebrato maestro del teatro italiano, costruttore anche dei pupazzi utilizzati, e qui coadiuvato da Laura Pacini e Tiziano Feola, la vicenda dipana le sue maglie in un’atmosfera che conserva uno stupore e una magia da vecchia fiaba, di quelle che in altre epoche si leggevano ai nipotini davanti a un camino acceso.

Biancaneve e i sette nani. Compagnia teatrale: I Guardiani dell’oca; versi e musica: Antonio Cericola; testi e regia: Zenone Benedetto; con: Eliana De Marinis, Tiziano Feola e Zenone Benedetto; pupazzi: Ada Mirabassi e Laura Pacini; scene: Mario Mirabassi e Tiziano Feola; audio- Luci: Carlo Menè; costumi: Ettore Margiotta.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni