Atuttapagina.it

Caos Motorizzazione di Frosinone verso una soluzione, fissato incontro tra autoscuole e dirigenti del Lazio

Un incontro alla Motorizzazione civile di Frosinone tra le autoscuole del territorio e i responsabili degli uffici ministeriali del Lazio per superare la paralisi che dallo scorso aprile sta mettendo in ginocchio gli operatori del settore. È quanto ha chiesto ed ottenuto la Confederazione nazionale delle scuole guida, la Confarca, attraverso il suo presidente Paolo Colangelo ed il coordinatore regionale Stefano De Bonis.
L’appello è stato accolto dal dirigente degli uffici laziali, l’ingegner Paolo Amoroso, che incontrerà i vertici della confederazione e gli operatori del Frusinate martedì 4 ottobre negli uffici della Motorizzazione civile di Frosinone.
Per far fronte alla fase di stallo per le pratiche auto, registrata a seguito del blitz che ha sgominato un’organizzazione dedita alla compravendita di patenti e che ha azzerato i vertici dell’ufficio ministeriale locale, l’associazione di categoria ha interpellato la direzione della Motorizzazione civile del Lazio, per cercare «una rapida e definitiva soluzione alle problematiche attraverso la riorganizzazione degli uffici di Frosinone».
«E’ un primo passo verso la soluzione del problema – afferma il presidente di Confarca, Colangelo -. Ascoltare le istanze che provengono dal territorio è di sicuro uno dei migliori modi per superare l’impasse. Ci auguriamo che questa via venga seguita fino alla stesura di un piano definitivo per assicurare servizi efficienti ai titolari di autoscuole e più in generale a tutti i cittadini».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni