Atuttapagina.it

Derby, il questore Santarelli ringrazia Forze dell’ordine e tifoserie: “Dal pubblico un comportamento maturo”

Il questore di Frosinone Filippo Santarelli ha inviato una lettera di apprezzamento per il lavoro svolto, in occasione del derby Frosinone – Latina, a tutti gli Enti impegnati nell’evento ritenuto a più alto rischio nell’attuale campionato di calcio dei giallazzurri.
«Tutti, ciascuno secondo le proprie funzioni e le proprie responsabilità, hanno operato con professionalità ed efficienza riuscendo a garantire con efficacia l’ordine pubblico in occasione di un evento considerato dall’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive a rischio elevato – scrive il questore -. Ottimo il lavoro svolto dalle Forze dell’Ordine, Enti pubblici e privati e da tutti i soggetti impegnati nei servizi. Nella circostanza si sono, altresì, rilevate vincenti le misure di prevenzione adottate tramite un ottimo di sistema di videosorveglianza: oltre all’occhio vigile dell’elicottero e delle telecamere, da tempo predisposte presso lo stadio Matusa, hanno operato 35 paia di “occhi”: telecamere predisposte, a titolo sperimentale, dal Comune di Frosinone lungo le vie, nelle piazze ed i luoghi di transito, di concentramento ed arrivo dei tifosi che hanno consentito al GOS – Gruppo Operativo di Sicurezza, presieduto dal vicario del questore, di seguire passo passo tutti i movimenti delle tifoserie. Equilibrio, prevenzione, determinazione nei momenti topici hanno rappresentato la formula vincente. Inoltre, è da segnalare il comportamento corretto e maturo delle tifoserie che, al di là del consueto scambio di sfottò, con cori, striscioni e coreografie hanno sostenuto le rispettive squadre con entusiasmo e passione, senza che si registrassero criticità particolari di ordine pubblico (si registra solo un breve intervento, senza incidenti, in Curva Sud al momento del secondo gol del Frosinone a causa di una scomposta reazione dei tifosi pontini, subito rientrata). Il campionato prosegue e sono in programma al Matusa, nei prossimi mesi e fino alla vigilia di Natale, incontri delicati e, per la circostanza, tutti i servizi saranno commisurati in relazione alle situazioni di rischio, tenendo presenti al massimo possibile le esigenze dei cittadini, il tutto sempre in funzione di un efficace servizio di tutela dell’ordine pubblico».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni