Atuttapagina.it

Ferentino, uomo in stato confusionale insulta una donna e poi si sdraia lungo la Casilina: tragedia sfiorata

Attimi di paura a Ferentino, lungo la Casilina a poche decine di metri dall’Hotel Bassetto. Un uomo, in evidente stato di alterazione, ha dapprima insultato una donna e poi si è sdraiato al centro della carreggiata proprio nei pressi dell’incrocio “killer”.
L’episodio si è verificato intorno alle 15 di ieri. L’uomo, conosciuto dai residenti della zona, con in testa un casco giallo di quelli che si usano nei cantieri edili e spingendo un carrello della spesa, si è avvicinato a una giovane donna nei pressi dell’autolavaggio. La ragazza è stata pesantemente insultata e solo l’intervento di un dipendente dell’autolavaggio, un ragazzo straniero, ha permesso alla donna di sfuggire all’aggressione verbale. L’uomo allora si è allontanato di pochi metri e si è sdraiato al centro della sede stradale lungo la Casilina, proprio nel mezzo dell’incrocio. Per fortuna a quell’ora di domenica il traffico non era intenso e, comunque, è risultato provvidenziale l’intervento di un ragazzo di Ferentino che ha cercato di far rallentare le auto e segnalare la persona sdraiata sull’asfalto. Sul posto sono poi intervenute le forze dell’ordine che hanno riportato la situazione alla normalità.
Interventi delle forze dell’ordine che ad oggi sono molteplici: i tentativi di arginare la problematica non hanno, però, dato risultati concreti visto che gli episodi di questo tipo con protagonista lo stesso uomo si ripetono ormai da tempo.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni