Atuttapagina.it

Strada provinciale Pico-Pontecorvo-Castrocielo, nuovi autovelox in arrivo

I tecnici dell’amministrazione provinciale e dell’ufficio tecnico comunale di Pontecorvo, la Polizia Locale e l’amministrazione comunale sempre di Pontecorvo, rappresentata dall’assessore Nadia Belli, hanno eseguito un dettagliato sopralluogo lungo la strada provinciale che da Pontecorvo porta a Pico e nel tratto che da Pontecorvo porta a Castrocielo (casello A1).
«Negli ultimi anni i tratti di strada, purtroppo, sono stati teatro di incidenti stradali, molti dei quali mortali. Come amministrazione comunale non potevamo stare a guardare e all’indomani dell’ennesimo sinistro abbiamo chiesto l’intervento delle autorità competenti, dalla Prefettura alla Provincia». Lo affermano il sindaco Anselmo Rotondo e l’assessore Nadia Belli.
«Il nostro obiettivo è di rendere le strade sicure; nei due tratti di strada, purtroppo, non è possibile intervenire a livello strutturale perché sono ad alto scorrimento, per cui l’unico deterrente è il controllo della velocità – proseguono il sindaco e l’assessore -. All’esito dell’incontro con i tecnici della Provincia, che ringraziamo assieme al consigliere provinciale Massimiliano Quadrini, si è optato per valutare se i tratti di strada, uno dei quali rientra anche nella competenza comunale, sono inseriti nella mappa delle strade pericolose che è depositata in Prefettura. Valutato ciò, si opterà per l’installazione di autovelox».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni