Atuttapagina.it

Educazione ambientale nelle scuole, il progetto Green Game promosso a pieni voti a Cassino

Doppio appuntamento questa mattina per “Green Game” a Cassino: protagonisti del progetto il Liceo “M.T. Varrone” e l’Istituto di Istruzione Superiore “A. Righi”.
Ad attendere lo staff nel primo appuntamento oltre 300 studenti più gli oltre 200 dell’IIS Righi, entusiasti e felici dell’esperienza che hanno vissuto; docenti molto soddisfatti di vedere i propri ragazzi così coinvolti dalla lezione tenuta da Alvin Crescini, che nella prima parte del contest affronta con i giovani argomenti di massima importanza in maniera divertente, facendoli intervenire attivamente e catturando la loro attenzione come difficilmente accade nelle aule. «Complimenti vivissimi per l’organizzazione, l’efficacia, la professionalità e la bravura messi in campo per questa straordinaria iniziativa. Non capita molto spesso di assistere ad appuntamenti del genere nei quali si forniscono informazioni importantissime e nello stesso tempo si fa divertire e appassionare i ragazzi, e gli adulti, con un coinvolgimento totale». Sono le parole del professor Roberto Folcarelli del Liceo Varrone, che ha creduto in “Green Game” fin dall’inizio e si è adoperato nell’organizzazione del contest a scuola.
Pillole di raccolta differenziata, curiosità, esempi pratici di dove gettare un imballaggio nella vita quotidiana, cosa succede dopo aver differenziato bene i rifiuti. Tutto questo descrive sinteticamente cosa accade all’interno di ogni scuola che accoglie “Green Game”.
Il progetto itinerante sta coinvolgendo gli studenti della regione Lazio sul tema della raccolta differenziata e del riciclo dei rifiuti. Iniziativa dei Consorzi Nazionali per la Raccolta, il Recupero ed il Riciclo degli Imballaggi in: Alluminio (Consorzio Cial), Carta (Consorzio Comieco), Plastica (Consorzio Corepla), Vetro (Consorzio Coreve), Acciaio (Consorzio Ricrea) e Legno (Consorzio Rilegno).
Il metodo didattico utilizzato dal format entra subito in sintonia con i giovani che restano soddisfatti ed entusiasti dell’esperienza che vivono. Gli stessi docenti restano stupefatti dalla penetrazione che hanno le informazioni che si vogliono trasmettere. Questo ha reso “Green Game” un progetto di successo.
Domani 13 ottobre lo staff è a Frosinone per un doppio appuntamento al Liceo Severi che coinvolgerà entrambe le sedi.
“Green Game” è patrocinato dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Regione Lazio, Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio e da Roma Capitale.

scuola-educazione-ambientale1scuola-educazione-ambientale2

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni